Logo di "isavemyplanet"

L'immagine che abbiamo scelto come simbolo del nostro sito "isavemiplanet.org" ha una sua storia che desideriamo rendere nota.

La figura che vedete è stata modificata per l'occasione da Mauro Bologna, che ha ripreso un tema realizzato da Claudio Pasqualucci (1988) sulla base di un'idea originale di Franco Tassi (1985) (Già Direttore del Parco Nazionale d'Abruzzo per molti anni).

L'immagine è stata pubblicata per la prima volta come copertina del saggio di Franco Tassi intitolato "L'ecosociologia: una nuova disciplina per l'ambiente", edito dall'Ente Parco Nazionale d'Abruzzo nel 1993, nella collana Studi per la conservazione della natura, n.13. L'autorizzazione all'uso di questa immagine è stata espressamente richiesta agli autori ed è stata concessa dal Prof. Franco Tassi (gennaio 2006).

Questa immagine sintetizza efficacemente l'idea della assoluta centralità del pensiero eco-compatibile nella vita umana.

Infatti, è sempre più importante che ogni uomo pensi continuamente alle conseguenze sul mondo naturale delle sue azioni, da quelle più semplici ed apparentemente insignificanti (come lo scartare un rifiuto in modo non casuale) a quelle più complesse ed importanti (come il progetto di una nuova costruzione o di una nuova metodologia).

Dunque, pensiamo sempre a quello che facciamo tenendo ben presenti le regole biologiche ed ambientali che governano il nostro pianeta (l'unico in cui possiamo vivere...).

Perche' uno sfondo nero ?
Abbiamo scelto lo sfondo nero per tutte le pagine di questo sito perche' ogni schermo di computer consuma meno corrente: uno sfondo bianco, fa consumare il massimo di corrente elettrica in uno schermo catodico; anche questo e' lavorare per l'ambiente. I moderni schermi con tecnologia LCD sono tuttavia meno critici su questo punto.
Dopo tutto molti paesi, e l'Italia è tra questi, bruciano petrolio e carbone per produrre corrente elettrica nelle centrali.
Meno consumo uguale meno inquinamento ambientale e piu' risparmio energetico ed economico.
Pensa spesso a questo principio.